Chi siamo

Chi siamo

L’idea musicale è al centro e la tecnologia serve a darle forma: questa è la filosofia che ci ispira quando “vestiamo su misura” immagini in movimento.

img

bottega del suono

La nostra bottega parte da una profonda conoscenza della cultura musicale, per ricombinare creativamente la strumentazione e l’orchestrazione tradizionale con le più sperimentali tecniche di elaborazione elettronica del suono, in armonia con l’obiettivo di ciascun progetto.

Ceselliamo una musica ad hoc controllando direttamente ogni fase della sua “costruzione”: composizione e stesura di partiture orchestrali, pre-produzione, registrazione di piccole e grandi formazioni strumentali, editing, surround mix e mastering. Con il supporto, quando serve, delle nostre edizioni musicali.

Chi ha lavorato con noi afferma che l’ecletticità è la cifra stilistica di bottega del suono…

Pierangelo Fornaro

Diplomato in Chitarra con Guido Margaria, in Composizione con Carlo Mosso e Gilberto Bosco e in Musica elettronica con Ruggero Tajé, laureato in Scienze Politiche con una tesi sulla funzione politica della musica e diplomato al corso arrangiatori della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, presso cui ha insegnato Composizione e Arrangiamento.

Alt. Curriculum

In terza elementare ha un’apparizione: un chitarrista alato gli indica la via. E lui la segue. A vent’anni si diploma in Chitarra al Conservatorio di Alessandria, con Guido Margaria, e nei cinque successivi studia Composizione con Carlo Mosso, che gli lascia un’impronta decisiva; nel 2000 termina questo percorso diplomandosi a Torino con Gilberto Bosco e due anni più tardi arriva anche il diploma in Musica Elettronica, ottenuto al “Verdi” di Milano con Ruggero Tajè.Nel frattempo, un chitarrista disoccupato gli aveva suggerito di non prendere troppo sul serio le visioni mistiche: così, dopo la maturità scientifica si era preso una laurea “di scorta” in Scienze Politiche con una tesi, guardacaso, sulle implicazioni politiche della musica. Ma al cuor non si comanda, e dopo:
– aver suonato nei TradeMark con il suo futuro compagno di bottega, Corrado Carosio,
– essersi diplomato al corso Arrangiatori della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo ed ivi esser poi tornato a insegnare composizione e arrangiamento,
– essere stato per alcuni anni docente di chitarra in varie scuole civiche,
decide che è giunto il momento di “scommettere” fino in fondo…
E in bottega comincia l’avventura.

Corrado Carosio

Diplomato in Pianoforte con Mario Delli Ponti, ha vinto il concorso “Laboratorio Canzone” indetto dal CPM di Milano in collaborazione con Emi e Warner. Ha inoltre conseguito il compimento inferiore nel corso di Composizione di Paolo Ferrara presso il Conservatorio di Alessandria e frequentato seminari di specializzazione jazzistica con Riccardo Zegna (Siena Jazz) e Massimo Colombo (CPM). E’ stato direttore del coro della Brigata Alpina Taurinense.

Alt. Curriculum

A metà degli anni 70, viene rapito non dai marziani ma, dal suono del pianoforte: inizia un idillio che l’accompagnerà fino al diploma, conseguito nel 1988 sotto la guida di Mario Delli Ponti presso il Conservatorio di Alessandria.
Non pago, frequenta corsi di specializzazione jazzistica con Riccardo Zegna a Siena Jazz e con Massimo Colombo al Centro Professione Musica di Milano; qui vince il concorso “Laboratorio Canzone” indetto in collaborazione con Emi, Warner e DDD.
Nel 1993, contemporaneamente agli studi di direzione corale, ottiene il compimento inferiore nel corso di Composizione di Paolo Ferrara, sempre al “Vivaldi” di Alessandria.
Nel frattempo mette pure su un gruppo, i “TradeMark”, con il quale compone diversi brani che suona nei locali milanesi; è grazie a questa esperienza che conosce il suo futuro compagno di bottega, Pierangelo Fornaro.
Parallelamente a tutto questo, consegue la maturità magistrale e l’abilitazione all’insegnamento: per diversi anni è docente di pianoforte in alcune scuole civiche, ma dopo qualche supplenza di educazione musicale alle medie e come maestro alle elementari un flauto in testa gli chiarisce le idee…
E in bottega comincia l’avventura.

Storia

Storia

Il sodalizio artistico tra Carosio e Fornaro è iniziato nel 1998 con la creazione della casa di produzione musicale ‘Bottega del Suono’,
agile struttura concepita per ricombinare strumentazione e orchestrazione tradizionali con le più sperimentali tecniche di elaborazione
elettronica del suono, in ogni fase: composizione e stesura di partiture orchestrali, pre-produzione, registrazione di piccole e grandi formazioni
strumentali, editing, surround mix e mastering.
Bottega del Suono ha firmato la colonna sonora di spot pubblicitari, film, cortometraggi, tv-series e opere teatrali.
Tra le produzioni per l’adv, le musiche originali per Bmw, Intesa Sanpaolo, Coca Cola, Rai Canone, Fiat, 12.40…
Carosio e Fornaro hanno composto e realizzato l’OST dei lungometraggi “Banana” (di A. Jublin, cinema, canzoni originali), “Tutti i rumori
del mare” (di F. Brugia, cinema), “Mai + come prima” (di G. Campiotti, cinema), “Hannover” (di F. Vicentini Orgnani, tv) e dei cortometraggi
“Il Re dell’Isola” e “Vudu Dolls” (di R. Della Calce, animazione) e “La rosa muta” (di C. Bell).
Per la televisione, le musiche originali delle Serie Tv “Rocco Schiavone” (diretta da M. Soavi – prod. Rai Fiction|Cross Productions),
“Non Uccidere” #1 e #2 (creata da C. Corbucci e diretta da G. Gagliardi et al.- prod. Rai Fiction|FreemantleMedia), “Impazienti” (di C.
Laudisio) e “Colpi di sole” (dir. art. di L. Ribuoli), la colonna sonora del documentario “L’uomo che sconfisse il Boogie” (di D. Cocchi),
la sigla della trasmissione “Mi manda Rai Tre” e della serie di animazione “Ondino 2” (prod. Animabit-Rai).
In ambito teatrale, musiche di scena per “Quella sera al Vel d’Hiver” (di M. Poggio, G. Burzi e D. Iacopini), effetti e montaggi sonori per
l’opera lirica “Il processo” (di A. Colla, Teatro alla Scala di Milano) e per lo spettacolo “Onegin o l’arte di non saper vivere” (di D. Salvo
e M. Giglio, Teatro Stabile di Torino).
La loro re-interpretazione del brano “Beautiful” per Sony Music Publishing è stata inserita nei titoli di coda di un episodio della seconda
stagione della serie Netflix Usa “Orange Is the New Black”.
Le musiche originali per la tv series Rai2 “Rocco Schiavone” hanno vinto il Premio indetto da Colonnesonore.net come “Migliore
Colonna Sonora Fiction 2016”.
Carosio e Fornaro hanno vinto il “Primo Premio” e il “Premio speciale M. Pittaluga per la miglior composizione per chitarra e archi” della
prima edizione del Concorso Internazionale di Composizione Lavagnino Giovani per musiche da film e realizzato le musiche di vari spot
pubblicitari premiati con il Grand Prix della pubblicità e il Key Award (il 48° assegnato nella categoria Sound Design).
Hanno inoltre ricevuto il “Premio Miglior Colonna Sonora” del Concorso Nazionale per Cortometraggi al 17* Genova Film Festival, con
le musiche del corto “Vudu Dolls”.

Testimonials

Testimonials

Dicono di noi...